I cazzi degli altri

untitled-2

“Chi l’ha visto” era partito con tutte le migliori intenzioni, tipo trovare vecchi persi nelle campagne o nei boschi, poi i vecchi sono finiti e ha virato sulla ricerca di gente che voleva lasciare la propria vita e si è trovata a nascondersi pure da quelli che devono farsi i cazzi degli altri a tutti i costi. Magari uno ha gli usurai che lo vogliono ammazzare e prova a non farsi trovare, e arrivate voi che chiamate la Sciarelli: “L’ho visto qua a Trastevere!”, “Mi sembra fosse a Conegliano”, “Sono certo di averlo visto dieci minuti fa, CORRETE, PRESTO!”. E quell’altro che aveva sposato una meraviglia della natura che poi è diventata una cabina telefonica? Magari con la suocera col diabete da portare in dialisi, il suocero che vuole le pile dell’apparecchio acustico e le chiede a lui, i tre figli obesi che fanno “PAPA’, HAI PRESO I KINDER?”, “PAPA’, MI FAI LA RICARICA?”, “PAPA’, MI HANNO PICCHIATO QUELLI DELLE MEDIE” (con lui che lui va all’università), e il poveretto non può scappare con la fisioterapista moldava ventenne perché ci siete voi a volerlo tenere in questo fosso solo perché avete la stessa vita di merda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.