Ridete in faccia a stocazzo

raccolta di homer che strozza bart 002

Tutti a ridere della burla di quel deputato che ha votato il Conte Mascetti. O l’altro, Veronica Lario. È esattamente questo l’atteggiamento dell’italiano-medio, che ci ha portato dove siamo: c’è una situazione drammatica ma invece di prenderci le responsabilità molliamo lo scoreggione, ancor più fragoroso perché in ambito istituzionale. E ci guardiamo intorno tronfi, a vedere di raccogliere le risate della gente. La gente. E questa che fa? Mica si incazza con uno che dovrebbe rappresentarci (ed in effetti lo fa egregiamente), no. Ride. Questo fa ridere la gente. Questo “vi” fa ridere. Che non è poi diverso da un Bart Simpson che si cala i calzoncini a scuola cercando consenso popolare. Ma lui ha dieci anni, si può permettere di farlo perché in fondo non esiste (facile l’accostamento a Bersani) ma soprattutto qua manca un Homer a strozzarlo.

4 risposte a “Ridete in faccia a stocazzo”

  1. Serio per serio. La cosa più disgustosa ieri durante la conta non è stato scoprire che qualcuno abbia votato il Conte Mascetti, ma la risatina da gita del dopolavoro delle camere riunite.
    E comunque io avrei votato quel genio del Necchi.

  2. Ti è sfuggito 1 voto per Valeria Marini e 1 voto per Rocco Siffredi (che avrebbe dato un senso al titolo del post).
    Comunque non vedo il problema… i mercati hanno gradito, borsa +2% e spread sotto i 300.

  3. Io rido da quando il pdl dice che voterebbe d’alema…
    Finalmente hanno deciso di uscire allo scoperto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.