Tragedie

Ancona: aggrediti ed uccisi due anziani di 89 e 75 anni. Continua durissima la politica di tagli alle pensioni.
Gli assassini hanno lasciato una impronta di pneumatici in cortile. I carabinieri sicuri: “Si tratta dunque di un uomo in carrozzella, forse un mutante“.
Ritrovata anche una impronta di scarpa. Gli inquirenti stanno cercando di ottenere maggiori informazioni ma la pista è debole e soprattutto di difficile sviluppo. Magari chiedere qualcosa all’uomo che la calza.
A ritrovare i corpi sarebbe stata una delle due figlie, quella con la Lexus nuova.
Era arrivata nel casolare per accompagnarli alla messa. Che, alla luce dei fatti, non verrà persa ma solo posticipata: quando si dice la fortuna.
L’anziano ucciso era anche malato di Alzheimer, dunque potrebbe essersi inventato tutto. Dalla ricostruzione sembra che l’uomo abbia aperto lui stesso all’assassino o agli assassini, venendo subito aggredito: “Conosce il nostro Folletto?“.
In un primo momento si era pensato ad un omicidio-suicidio: questa l’ipotesi paventata dalla figlia, quella con il collier Bulgari.

3 risposte a “Tragedie”

  1. ho capito, mi sembra di essere tornato a scuola.
    Bei tempi quelli , ancora non c’erano neanche le calcolatrici , devo essere stato uno degli ultimi ad utilizzare le tavole logaritmiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.