Finché non mi cacciano (18)

‘ Un signore si reca all’ufficio brevetti. Trova uscieri sfaccendati che lo prendono in giro. Così fanno altri annoiati dipendenti. Tutti lo sbeffeggiano perchè avrebbe inventato una mela. Per l’inventore sarebbe una mela speciale però, “perchè sa di fica”. Al che un impiegato la assaggia, fa l’espressione schifata, poi afferma “Ma sa di culo”, e l’inventore: “E girala!” ‘.

La famigerata barzelletta di Berlusconi e altro su L’Unità, qui.

2 risposte a “Finché non mi cacciano (18)”

  1. Ma perchè prima ci credevi??
    Comunque, dite quello che volete ma quella barzelletta e’ di una raffinatezza folgorante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.